Luci stanche che sperano in un futuro migliore – mercoledì 14 dicembre

Questa sera Milano continua ad essere ancora molto fredda. Un brulichio di gente indaffarata negli acquisti natalizi, le bancarelle che fanno da cornice al Duomo e i passanti che alzano lo sguardo per ammirare le luci dell’albero che da una settimana ruba la scena a “la Madunina”.

Oggi decidiamo di rimanere tutti in Corso Vittorio Emanuele, lì troviamo le nostre luci ad aspettarci, da sempre, non solo quando arriva Natale. Spesso nessuno le nota. Sono luci stanche ma che riescono spesso a strapparti un sorriso, altre vanno e vengono ad intermittenza, con alcune puoi scottarti. Ciò che importa è che le osservi e provi ad avvicinarti, brillano per la loro essenza: sono i nostri amici senzatetto.

Luci stanche che sperano in un futuro migliore – mercoledì 14 dicembre

Tosti fino alla fine – mercoledì 6 dicembre

Nel pieno del fervore natalizio milanese siamo tornati a incontrarci con i nostri amici, nel solito appuntamento di metà settimana.

Innanzitutto siamo andati a salutare le due simpatiche signore conosciute la scorsa settimana in Piazzale Cordusio, che abbiamo ritrovato sorridenti a completare le parole crociate scherzando con ironia l’una dell’altra. Nel tragitto ci siamo imbattuti in un nuovo ragazzo, giovanissimo ma con già alle spalle un passato difficile di dipendenze e guai con la legge. In tutto ciò la cosa che ci ha più colpito è stato il suo sguardo, che nonostante il duro passato raccontatoci faceva trasparire la sua giovane età e il conseguente smarrimento nel trovarsi in una simile situazione.

Ci siamo poi incamminati verso il corso Vittorio Emanuele.

E’ stato bello, nonostante il freddo, trovare i nostri amici ad attenderci e ad accoglierci al nostro arrivo. Dopo i saluti iniziali ci siamo intrattenuti con l’”Artigiano“, che ci ha raccontato come la produzione di braccialetti in questi giorni sia difficoltosa a causa del freddo che gli impedisce di muovere le mani liberamente. Noi gli abbiamo però preparato una sorpresa per rincuorarlo: un bellissimo cartellone nuovo di zecca per il marchio Faber! Il sorriso che ha fatto quando glielo abbiamo consegnato è stato senza prezzo e ci ha riscaldato tutti nonostante il freddo pungente.

Tosti fino alla fine – mercoledì 6 dicembre

Riattivare la mente – mercoledì 16 Novembre

Cari amici,

questo mercoledì è stato ricco di novità.

Come potete immagine, i nostri amici senzatetto vivono ogni giorno tantissimi problemi. Le difficoltà quotidiane, che non lasciano intravedere una luce in fondo al tunnel, portano alla depressione e ad una visione della vita dove non c’è più un barlume di speranza. Questa condizione li obbliga a spegnere la mente e a rassegnarsi, perché la vita in strada ti segna nel profondo.

Da tempo [!N]Difference lotta per creare un progetto costruttivo sui singoli senzatetto, per permettergli di riattivare la mente.

Finalmente i primi risultati si sono visti.

Riattivare la mente – mercoledì 16 Novembre

Yes We Can! – mercoledì 19 ottobre

Yes We Can! – Questo è lo spirito che abbiamo percepito nell’ultimo mercoledì di [!N]Difference! Dimostrazioni di forza, tenacia e volontà nel non farsi abbattere dalle sventure della vita, da cui tutti dovremmo in qualche modo imparare e farne tesoro.

Una serata di passione ma anche nostalgia quella che ci ha coinvolti, partendo dal “Razionale” intento a traslocare per la fredda notte verso l’aeroporto, alla ricerca di maggiore comodità. Con la sua solita e indomita naturalezza ci ha intrattenuto su come ha passato la settimana, trovando come sempre la battuta al punto giusto e riuscendo a farci sorridere perfino sui tiri mancini che spesso la vita riserva quando meno ce lo si aspetta.

Yes We Can! – mercoledì 19 ottobre