L’artigiano

Ha 51 anni e da quattro vive sulla strada.
È un uomo originario di un’umile famiglia di Siracusa, dove ha da sempre lavorato come operaio in fabbrica. Poi una malformazione genetica, un problema ai piedi di cui ha sempre sofferto e che si è acuito negli anni rendendolo invalido al 46%, lo ha costretto ad abbandonare il suo lavoro. Da li è iniziato il lento ma inesorabile declino che lo ha trascinato fino alla strada.  L’artigiano

Il poeta

Il poeta è originario di Augusta, un piccolo comune del siracusano da cui una volta perso il lavoro è emigrato in cerca di nuove opportunità. Si trova per le strade milanesi da cinque anni.
Se ci si sforza di guardare oltre al suo aspetto trascurato e consumato dalla vita di strada ci si rasserena nello scoprire un uomo inaspettatamente sveglio e determinato. Lui si occupa delle aiuole pubbliche della città, attraverso una borsa lavoro ottenuta dopo aver seguito di un tirocinio del Comune. Il lavoro è saltuario e il compenso è una piccola somma, ma la volontà che dimostra nel non rompere il ponte con la società è enorme.
Il poeta

La mamma

E’ una pimpante signora dai capelli bianchi che viene dall’Est Europa.
Ama scherzare e vedere il buono anche negli aspetti più tristi, riuscendo a donare sempre una parola di conforto a chiunque ne abbia bisogno. Proprio per questo suo lato immensamente dolce viene considerata la mamma da tutti i senzatetto.

La mamma