“Diamo voce all’indifferenza” – mercoledì 3 agosto

Cari amici di Indifference,

il caldo avanza e agosto non lascia tregua ai senzatetto di Milano. Questo mercoledì c’è stata una grande novità, sia per il nostro progetto che per i nostri amici in difficoltà. Durante tutta la serata siamo stati accompagnati dalla redazione di Milano Today. C’è stato spazio per raccontare meglio i nostri obiettivi, ma sopratutto per dare voce al “Razionale“, ai suoi pensieri e i suoi problemi.

“Diamo voce all’indifferenza” – mercoledì 3 agosto

“Il mio cuore lo avete riempito interamente Voi!” – mercoledì 27 luglio

È difficile spiegare a parole l’emozione provata questa sera.

Come ricorderete, ci eravamo lasciati con la timida proposta del Razionale di mangiare una pizza tutti insieme, e così è stato: questo mercoledì [!N]Difference si è trasferita in pizzeria!

Emozionante è stata innanzitutto la lunghissima tavolata, composta da senzatetto e volontari, per un totale di venti persone (tra consolidate amicizie e nuove fantastiche new-entry)!

“Il mio cuore lo avete riempito interamente Voi!” – mercoledì 27 luglio

La spiritualità in strada (tra sogni e previsioni) – mercoledì 20 luglio

Questo mercoledì (stessa ora, stesso posto, stesso McDonald’s :)) incamminandoci sul corso abbiamo incontrato tanti amici-senzatetto durante la serata.

Primo tra tutti il dolcissimo Pensionato di 92 anni (conosciuto mercoledì 6 luglio) che con i suoi modi e i suoi racconti ci ha letteralmente rapiti portandoci ad ascoltalo, senza mai interromperlo, all’interno del suo bellissimo sogno che, in cuor suo, spera diventi realtà. La spiritualità in strada (tra sogni e previsioni) – mercoledì 20 luglio

“Vorrei andare a pesca tutti i giorni” – mercoledì 13 luglio

Questo mercoledì, nonostante il tempo minaccioso, eravamo in tantissimi alla nostra consueta uscita in corso Vittorio Emanuele.

Numerosi nuovi volontari si sono uniti a noi e ai nostri amici senzatetto. E’ stata una serata particolarmente piacevole, dove abbiamo riso e scherzato con il Razionale, l’Artigiano, il Sagace e la Mamma.

“Vorrei andare a pesca tutti i giorni” – mercoledì 13 luglio

“Regali e Bontà” – mercoledì 6 luglio

Come ogni mercoledì, puntuali e presenti alle 20 in Corso Vittorio Emanuele a Milano.

In questa occasione abbiamo anche con noi una valigia nuova e fiammante per la nostra “Mamma“. Diverse volte, infatti, ci aveva avanzato la richiesta di un nuovo trolley a causa del furto che aveva subito mesi prima.

Con il sorriso sul volto, ci dirigiamo subito da lei. E’ difficile descrivervi a parole la felicità del suo sorriso nell’esatto istante in cui ha realizzato fosse un regalo. Ci intratteniamo più di un’ora a chiacchierare, ridere e scherzare.

“Regali e Bontà” – mercoledì 6 luglio

“Sono stato un mese in albergo” – mercoledì 29 giugno

Eccoci qui. Vi ricordate del Sagace? Non lo si vedeva da un po’ per le strade di corso Vittorio Emanuele, e questo mercoledì ne abbiamo compreso il motivo. Il Sagace ha infatti dovuto passare l’ultimo mese in Albergo, come l’ha ironicamente definito lui, a causa di un problema con la giustizia risalente ad anni fa. Ora è nuovamente in libertà, il processo infatti è stato rimandato ad ottobre, ma come è facilmente intuibile ciò ha comportato la perdita del diritto di accesso all’alloggio popolare, ottenuto dopo anni di fatiche e sacrifici. Il Sagace oggi è di nuovo sulla strada.

“Sono stato un mese in albergo” – mercoledì 29 giugno

Guardiamo la Nazionale – Mercoledì 22 giugno

Questo mercoledì è stato un momento magico e pieno di emozioni.
Sapendo con anticipo che la Nazionale Italiana sarebbe scesa in campo proprio quando il nostro appuntamento settimanale avrebbe avuto luogo, ci siamo detti: “Ma se facessimo vedere la partita all’Artigiano e il Razionale?” Beh, così è stato!
Mercoledì corso Vittorio Emanuele sembrava quasi un posto irreale, ebbene si, quando gioca l’Italia e in Piazza del Duomo non c’è il teleschermo, in Centro “Nun ce sta proprio nisciuno”. Guardiamo la Nazionale – Mercoledì 22 giugno

Mercoledì 15 Giugno

Questo mercoledì è stato particolarmente divertente.

Puntuali, come al solito, alle 20 in Via Vittorio Emanuele, ci siamo tuffati a salutare il nostro “Artigiano”. Parlando di varie cose, tra cui la sua passione per il calcio e le partite dell’Italia agli Europei, abbiamo affrontato insieme il suo punto di vista sulla questione migranti, dormitori e i “famosi” 35 euro al giorno.

Mercoledì 15 Giugno

Il Razionale

Il Razionale è un signore italiano sulla sessantina che vive sulla strada da circa 6 anni a seguito di una storia complicata e molto pesante a livello affettivo. Il suo matrimonio è naufragato circa 17 anni fa e la separazione dalla moglie lo ha portato ad essere allontanato da casa e soprattutto da sua figlia, ai tempi bambina.
Nel 2010 gli è venuta a mancare la madre malata della quale si prendeva cura e con cui viveva in un alloggio popolare. A seguito di tale avvenimento, il Razionale non essendo più riuscito a pagarsi l’affitto, è stato sfrattato dalla casa popolare ed è iniziata la sua vita da homeless.
Oggi il Razionale, nasconde un velo di nostalgia per la sua vita passata e nel taschino custodisce diverse fotografie di sua figlia, verso cui si sente ancora molto legato, nonostante lei purtroppo sembri rifiutare qualsiasi contatto.

Il Razionale