Blog Listing

“Una cosa accade soltanto se ci credi davvero, ed è crederci che la fa accadere”

“Ero un senza tetto a Dallas, Texas, alla fine degli anni Settanta, poi mi sono trasferito a Houston. Non so come ci sono arrivato (bus, autostop, non ricordo), ma sono stato povero per dieci anni. Ero sposato in quel periodo ed è stato davvero duro per me e mia moglie. Ricordo di essere stato depresso. Ricordo di aver pensato al suicidio. Ero così infelice che spesso scoppiavo a piangere. A volte ottenevo un lavoro che odiavo e mentre guidavo per recarmi al lavoro piangevo. Ero così triste…Avevo il mio obiettivo. Volevo essere un autore. Quindi vedete, avevo la mi intenzione. Era un’intenzione nobile. Non era bere. Non era la droga. Non era nessuno di quei comportamenti di dipendenza di cui molti parlano quando spiegano la ragione per cui erano senzatetto o poveri. Stavo facendo del mio meglio. Avevo un obiettivo nobile. Volevo fare la differenza su questo pianeta. Avvertivo questo come la mia chiamata ad essere un autore, ma non stava accadendo. Perché non riuscivo?”

Queste poche righe di John Vitale ci danno lo spunto oggi per parlare delle credenze che spesso si celano dentro di noi e dentro i protagonisti dei nostri mercoledì. Siamo un po’ tutti sopraffatti dai nostri pensieri, da ciò che la gente crede di noi, dalle barriere che costruiamo fra noi e ciò che vogliamo essere o che vogliamo realizzare. Quante volte infatti tutti noi pensiamo di non poter cambiare una situazione! Quante volte abbiamo trascorso i nostri mercoledì a “combattere” le battaglie di chi dentro di sé non riesce a trovare la fiducia per riprendere a desiderare una vita diversa!

Capita spesso dall’esterno di pensare che un senza tetto sia in realtà una persona svogliata, una che si perde nei vizi, una persona ormai “persa”, quasi impossibile da aiutare. Beh, noi non vogliamo seguire le credenze!

Anzi, siamo qui a testimoniare che si può abbattere questa barriera, che c’è il modo per farlo! Bisogna invertire questi pensieri, è necessario cambiare le nostre credenze e soprattutto è indispensabile condividere il nostro tempo con loro perché possano ricevere la spinta giusta per realizzare i loro desideri.

[!]N Difference accoglie ogni mercoledì le storie di chi è stanco, di chi ha scelto di farcela, di chi fa del suo meglio ma non riesce…ma soprattutto vuole risvegliare i sogni di chi forse da troppo tempo ha smesso di farlo!

Se sei curioso di sapere di più sui loro sogni, unisciti a noi nel prossimo appuntamento di [!]N Difference!, ore 20 in Piazza Duomo, davanti al MC!

 

Vuoi entrare a far parte del nostro gruppo?

UNISCI A NOI


Leave a Reply

Pubblicato il: 24 Aprile 2018 alle 2:59 pm