Un terremoto di eventi – Mercoledì 21 febbraio

Carissimi eccoci come ogni settimana pronti a raccontarvi quel che è accaduto nel nostro ultimo mercoledì.
Senza dubbio è stato un mercoledì costellato da una miriade di aneddoti che hanno lasciato il segno (come un terremoto).

Appena arrivati in Corso V. Emanuele abbiamo incontrato il Poeta, che seppur non è più un senzatetto (da alcuni mesi ha ricevuto un alloggio in una casa popolare), lo si vede spesso la sera girare in

Un terremoto di eventi – Mercoledì 21 febbraio

Ho scelto te piccolo fiore – Mercoledì 31 Maggio

Il mercoledì è sempre tempo di nuove scoperte e nuove emozioni.

Il clima estivo, di questo periodo, scalda le notti dei nostri amici senzatetto e i loro cuori. La Ragazza Sarda è tornata a trovarci, per esprimerci nuovamente la sua gratitudine ad averle trovato un lavoro. Molte volte, nella vita, basta un episodio per ritrovare energia positiva e voglia di riscatto. Nel nuovo lavoro, la Ragazza Sarda, ha conosciuto delle splendide colleghe e una in particolare le ha trovato una stanza in una casa in condivisione con altre ragazze ad un prezzo molto conveniente. Così dopo il lavoro, arriva anche un alloggio da cui poter ripartire. 😀

Ho scelto te piccolo fiore – Mercoledì 31 Maggio

“Bollori” primaverili – mercoledì 29 marzo

Il mercoledì precedente ci siamo ritrovati per una riunione organizzativa vista la grande crescita di [!N]Difference, e data l’assenza in zona Duomo, alcuni dei nostri amici senza tetto ci hanno chiamati per assicurarsi della nostra presenza nell’ultimo mercoledì di Marzo.

Questo ci lusinga e ci riempie di gioia, per i rapporti profondi che abbiamo costruito con loro da più di un anno a questa parte.

“Bollori” primaverili – mercoledì 29 marzo

I nostri eroi – mercoledì 18 gennaio

Come ogni mercoledì sera ci siamo ritrovati davanti al McDonald’s del Duomo e, ben coperti per affrontare le ore serali in strada, ci siamo diretti alla ricerca dei nostri amici senzatetto e alla scoperta di volti nuovi.

Dopo esserci divisi in gruppi, ci siamo incamminati nei vicoli circostanti alla Galleria V. Emanuele, dove abbiamo conosciuto sei clochard provenienti dalla Slovacchia con i quali siamo riusciti a trovare un modo di comunicare anche se nessuno di loro parla italiano (solo due conoscono un po’ l’inglese).
Così dopo poco abbiamo capito che I nostri eroi – mercoledì 18 gennaio