Ehi tu, dico proprio a te, cosa faresti al posto mio?

A chi non è mai capitato di confrontarsi, in famiglia, a lavoro o fra amici, sul tema dell’immigrazione?

Ogni giorno veniamo bombardati dai mass media che ci offrono report aggiornati sui numeri degli stranieri che arrivano nel nostro paese per svariati motivi. Qualche giornalista focalizza l’attenzione sulle problematiche della gestione di questi flussi, altri ci raccontano come sia possibile o “impossibile” convivere con persone che arrivano da terre diverse dalla nostra. Ehi tu, dico proprio a te, cosa faresti al posto mio?

L’arte di saper ascoltare – Mercoledì 23 novembre

Immaginate [!N]Difference come un grande salotto senza pareti dove ogni mercoledì si svolge una festa. Non vi sono liste ne buttafuori a fare la selezione dei partecipanti, tutti sono benvenuti. L’unico requisito è saper ascoltare l’altro, saper ridere con lui o dargli conforto.

L’arte di saper ascoltare – Mercoledì 23 novembre

Guardiamo la Nazionale – Mercoledì 22 giugno

Questo mercoledì è stato un momento magico e pieno di emozioni.
Sapendo con anticipo che la Nazionale Italiana sarebbe scesa in campo proprio quando il nostro appuntamento settimanale avrebbe avuto luogo, ci siamo detti: “Ma se facessimo vedere la partita all’Artigiano e il Razionale?” Beh, così è stato!
Mercoledì corso Vittorio Emanuele sembrava quasi un posto irreale, ebbene si, quando gioca l’Italia e in Piazza del Duomo non c’è il teleschermo, in Centro “Nun ce sta proprio nisciuno”. Guardiamo la Nazionale – Mercoledì 22 giugno

Mercoledì 15 Giugno

Questo mercoledì è stato particolarmente divertente.

Puntuali, come al solito, alle 20 in Via Vittorio Emanuele, ci siamo tuffati a salutare il nostro “Artigiano”. Parlando di varie cose, tra cui la sua passione per il calcio e le partite dell’Italia agli Europei, abbiamo affrontato insieme il suo punto di vista sulla questione migranti, dormitori e i “famosi” 35 euro al giorno.

Mercoledì 15 Giugno