Pane dal cielo – il nostro augurio di Buon Anno!

A febbraio di quest’anno è uscito per la prima volta nelle sale (l’anteprima nazionale si è tenuta all’Auditorium San Fedele all’interno del Festival Aquerò) il milanesissimo film “Pane dal cielo”.
Un film milanese dall’ambientazione al regista, Giovanni Bedeschi, volontario da più di dodici anni presso la Fondazione Opera San Francesco da sempre vicina ai poveri e agli svantaggiati.
Bedeschi, che unendo il volontariato con il suo lavoro nella pubblicità, è riuscito a vedere in modo diretto due mondi diversissimi, quello frenetico del business e del consumismo e quello duro e difficoltoso delle persone senzatetto, ha voluto mettere su celluloide il suo messaggio, rendere visibile a tutti quello che spesso si preferisce ignorare: il mondo e la vita quotidiana delle persone che vivono ai margini.

Pane dal cielo – il nostro augurio di Buon Anno!

Un albero per salvare il mondo – mercoledì 7 giugno

Come ogni mercoledì sera che si rispetti noi siamo sul pezzo!
Non possiamo venir mai meno ai nostri amici senzatetto che ci aspettano in corso V.Emanuele per una serata semplice, ma sempre ricca e nuova.

Questa settimana ci siamo attrezzati per mostrare ai nostri amici più tifosi, l’amichevole di Italia-Uruguay. Come al solito basta davvero poco per creare il giusto salottino da leoni: un Ipad o Pc, una sedia (chiesta ad un bar accanto) e il wifi pubblico dell’aera Duomo. That’s it!

Il nostro mercoledì è stato però ricco di moltissime vicissitudini. A cominciare dalla conoscenza del “Girovago”, un ragazzo di 39 anni di origini calabresi che da quando è adolescente fa il meccanico, ma che poi per varie circostanze della vita si è dovuto reinventare più volte in tanti piccoli lavoretti, purtroppo sempre precari e tra varie città d’Italia (tra cui Bolzano, Torino, Roma, Rimini, ecc).

Un albero per salvare il mondo – mercoledì 7 giugno

Omicidio all’italiana – mercoledì 8 marzo

Da qualche tempo il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha promosso per gli amanti del cinema, una interessante riduzione sul prezzo del biglietto, durante il secondo mercoledì del mese.
Questa iniziativa ci è sembrata un’altra occasione da cogliere al volo per far vivere ai nostri amici senzatetto una serata diversa dal solito!
In poco tempo ci siamo organizzati e abbiamo formato un bel gruppo tra volontari e i cari amici-senzatetto, dove non sono mancati il Sagace, il Razionale, il Concierge, l’ Economista e il D’Artagnan (il giovane ragazzo rumeno che avevamo aiutato con la stesura del curriculum), oltre ad altri che si sono aggiunti all’ultimo.

Omicidio all’italiana – mercoledì 8 marzo