Un pensiero felice

Peter pan diceva che per volare serve un pensiero felice.

In questa frase è racchiuso tutto il senso di Indifference, portare pensieri felici per far tornare a volare persone in difficoltà, anche se per qualche ora alla settimana.

Ore 20, puntuali al nostro ritrovo, ci dividiamo in due gruppi con l’intento di andare a trovare l’Ortolano, da qualche settimana infatti non abbiamo sue notizie. Appena arrivati, troviamo al suo posto un signore di 69 anni, che ci accoglie con un sorriso e una forte stretta di mano. È il “Circense“!

Un pensiero felice

Attore per una notte

Le vacanze sono ormai finite e Milano riprende vita nel suo splendore invernale.
Come di consueto camminiamo verso il solito punto di ritrovo, dove i nostri amici ci stanno aspettando. L’artigiano è seduto e i suoi braccialini sono nascosti in valigia per paura che possano chiedergli di non esporli. Il Sagace, vedendoci arrivare con calma, ci fa cenno di sbrigarci perchè ci aspetta ormai da un bel po’ e deve raccontarci la sua settimana.
Attore per una notte

Il sogno infranto – Mercoledì 15 Novembre

Non sempre le nostre serata del Mercoledì sono allegre, macchiate da piccoli eventi che portano tristezza nei nostri amici senzatetto.

Questa è la volta dell’Artigiano, una delle persone più buone su questa terra e segnato dalle brutte situazioni che la vita ci mette di fronte.
Se vi ricordate, abbiamo conosciuto l’Artigiano circa due anni fa, poco dopo aver iniziato la nostra attività di volontariato a Milano. Un signore molto timido e pauroso, con la sua lunghissima barba bianca e il volto increspato dalle rughe. Con il tempo, senza mai essere invadenti, abbiamo fatto amicizia e abbiamo costruito con lui un rapporto unico. Il sogno infranto – Mercoledì 15 Novembre

Quando batte il cuore, siamo tutti uguali sotto questo cielo! – mercoledì 27 settembre

Il nostro mercoledì inizia con il consueto appuntamento davanti al Mc di piazza Duomo. Il solito mercoledì, ma un insolito scenario questa sera. La folla che si accalca sul sagrato stringendo in mano palloncini rosa, ci ricorda l’importanza della prevenzione e la lotta contro il cancro al seno delle donne.
Già, le donne. Chissà se qualcuno si è mai chiesto che

 

importanza abbiano per i nostri amici clochard. Il Duomo di li a poco si sarebbe illuminato di rosa, mentre noi attraversiamo la folla per raggiungere il nostro salotto all’aperto davanti a Mango.

Le storie di oggi ci colpiscono per un unico filo conduttore. Sembra infatti che i nostri amici abbiano qualcosa da raccontare sulle donne della loro vita.

Quando batte il cuore, siamo tutti uguali sotto questo cielo! – mercoledì 27 settembre

No Grazie – mercoledì 2 agosto

Siamo ad Agosto, il caldo fa da padrone e la città si sta svuotando, ma riusciamo a creare anche oggi un bel gruppetto per passare la serata con i nostri amici Senzatetto.

L’Artigiano, fisso nel suo spazio, continua imperterrito a creare i suoi braccialetti, Il Sagace, con il suo solito tono brontolone, borbotta frasi sul caldo e sulla sua continua ricerca di lavoro.

All’improvviso però ci raggiunge D’Artagnan, con il sorriso a mille denti, chiedendoci di giocare ancora assieme. Questa volta però è proprio lui a proporre di disporci in cerchio, scegliere una penitenza e ruotare una bottiglia per trovare il “fortunato” ad eseguirla.

No Grazie – mercoledì 2 agosto

Ho scelto te piccolo fiore – Mercoledì 31 Maggio

Il mercoledì è sempre tempo di nuove scoperte e nuove emozioni.

Il clima estivo, di questo periodo, scalda le notti dei nostri amici senzatetto e i loro cuori. La Ragazza Sarda è tornata a trovarci, per esprimerci nuovamente la sua gratitudine ad averle trovato un lavoro. Molte volte, nella vita, basta un episodio per ritrovare energia positiva e voglia di riscatto. Nel nuovo lavoro, la Ragazza Sarda, ha conosciuto delle splendide colleghe e una in particolare le ha trovato una stanza in una casa in condivisione con altre ragazze ad un prezzo molto conveniente. Così dopo il lavoro, arriva anche un alloggio da cui poter ripartire. 😀

Ho scelto te piccolo fiore – Mercoledì 31 Maggio

Inverno d’aprile – mercoledì 5 aprile

Nonostante il freddo invernale che pare sia tornato su Milano, il gruppo di [!N]Difference si è ritrovato mercoledì scorso, come di consueto, in Duomo per trascorrere una serata tra chiacchiere, storie e fotografie con gli amici senzatetto.

L’Artigiano ha ricevuto i nuovi cartoncini per riuscire a esporre Inverno d’aprile – mercoledì 5 aprile

Luci stanche che sperano in un futuro migliore – mercoledì 14 dicembre

Questa sera Milano continua ad essere ancora molto fredda. Un brulichio di gente indaffarata negli acquisti natalizi, le bancarelle che fanno da cornice al Duomo e i passanti che alzano lo sguardo per ammirare le luci dell’albero che da una settimana ruba la scena a “la Madunina”.

Oggi decidiamo di rimanere tutti in Corso Vittorio Emanuele, lì troviamo le nostre luci ad aspettarci, da sempre, non solo quando arriva Natale. Spesso nessuno le nota. Sono luci stanche ma che riescono spesso a strapparti un sorriso, altre vanno e vengono ad intermittenza, con alcune puoi scottarti. Ciò che importa è che le osservi e provi ad avvicinarti, brillano per la loro essenza: sono i nostri amici senzatetto.

Luci stanche che sperano in un futuro migliore – mercoledì 14 dicembre

Riattivare la mente – mercoledì 16 Novembre

Cari amici,

questo mercoledì è stato ricco di novità.

Come potete immagine, i nostri amici senzatetto vivono ogni giorno tantissimi problemi. Le difficoltà quotidiane, che non lasciano intravedere una luce in fondo al tunnel, portano alla depressione e ad una visione della vita dove non c’è più un barlume di speranza. Questa condizione li obbliga a spegnere la mente e a rassegnarsi, perché la vita in strada ti segna nel profondo.

Da tempo [!N]Difference lotta per creare un progetto costruttivo sui singoli senzatetto, per permettergli di riattivare la mente.

Finalmente i primi risultati si sono visti.

Riattivare la mente – mercoledì 16 Novembre

Yes We Can! – mercoledì 19 ottobre

Yes We Can! – Questo è lo spirito che abbiamo percepito nell’ultimo mercoledì di [!N]Difference! Dimostrazioni di forza, tenacia e volontà nel non farsi abbattere dalle sventure della vita, da cui tutti dovremmo in qualche modo imparare e farne tesoro.

Una serata di passione ma anche nostalgia quella che ci ha coinvolti, partendo dal “Razionale” intento a traslocare per la fredda notte verso l’aeroporto, alla ricerca di maggiore comodità. Con la sua solita e indomita naturalezza ci ha intrattenuto su come ha passato la settimana, trovando come sempre la battuta al punto giusto e riuscendo a farci sorridere perfino sui tiri mancini che spesso la vita riserva quando meno ce lo si aspetta.

Yes We Can! – mercoledì 19 ottobre