Blog Listing

Il poeta

Il poeta è originario di Augusta, un piccolo comune del siracusano da cui una volta perso il lavoro è emigrato in cerca di nuove opportunità. Si trova per le strade milanesi da cinque anni.
Se ci si sforza di guardare oltre al suo aspetto trascurato e consumato dalla vita di strada ci si rasserena nello scoprire un uomo inaspettatamente sveglio e determinato. Lui si occupa delle aiuole pubbliche della città, attraverso una borsa lavoro ottenuta dopo aver seguito di un tirocinio del Comune. Il lavoro è saltuario e il compenso è una piccola somma, ma la volontà che dimostra nel non rompere il ponte con la società è enorme.

Seguito da un avvocato sta ultimando le pratiche per ottenere un alloggio popolare, ha già fatto la visita medica necessaria ed ora aspetta solo la chiamata.
A volte confessa di volersi trasferire in Francia, dove a suo dire lo Stato è più efficiente nel combattere l’emarginazione sociale, ma poi trova sempre la forza di rimane qui, a combattere a pugni chiusi per migliorare le proprie condizioni nel suo Paese.
Ma c’è di più. Scrive poesie d’amore, di cui conserva gelosamente l’originale mentre ne condivide orgoglioso le copie con gli amici che conosce passeggiando per Corso Vittorio Emanuele. Te le legge e te le racconta, scusandosi di tanto in tanto per il lessico a suo dire non sempre appropriato.
Il poeta sceglie così di farti entrare nella sua vera casa, quella costituita da pittori olandesi, da rivoluzioni ottocentesche e da melodie romantiche e questo è certamente il più bello degli inviti.

 

 

 

Per motivi di privacy e sicurezza nei testi vengono riportati solo nomi di fantasia.



Leave a Reply

Pubblicato il: 17 Dicembre 2015 alle 12:44 pm