mercoledì

Ho scelto te piccolo fiore – Mercoledì 31 Maggio

Il mercoledì è sempre tempo di nuove scoperte e nuove emozioni.

Il clima estivo, di questo periodo, scalda le notti dei nostri amici senzatetto e i loro cuori. La Ragazza Sarda è tornata a trovarci, per esprimerci nuovamente la sua gratitudine ad averle trovato un lavoro. Molte volte, nella vita, basta un episodio per ritrovare energia positiva e voglia di riscatto. Nel nuovo lavoro, la Ragazza Sarda, ha conosciuto delle splendide colleghe e una in particolare le ha trovato una stanza in una casa in condivisione con altre ragazze ad un prezzo molto conveniente. Così dopo il lavoro, arriva anche un alloggio da cui poter ripartire. 😀

Ci spostiamo poi da Totò, che  ci aspetta seduto solo nel solito posto. Tra le tante chiacchiere gli abbiamo chiesto quale fosse la cosa in assoluto che desiderasse di più. La sua risposta è stata molto semplice: un letto e una doccia.

Siamo abituati a rispondere a questa domanda fantasticando su cose meravigliose che vorremmo fare nella vita, viaggi, esperienze o cose materiali, ma sottovalutiamo come le cose semplici, che diamo continuamente per scontato, siano le più importanti; appunto un letto e una doccia.

In lontananza vediamo l’Ortolano, lo troviamo sorridente, ma con una forte bronchite. Ci racconta che è stato in ospedale due volte per farsi curare e che gli hanno prescritto molte medicine.

Una nuova volontaria si è unita nel nostro gruppo, barese come lui, e, dopo uno sguardo tra loro, è iniziato lo show. Hanno ricordato strade, negozi e situazioni tra Bari vecchia e il centro, raccontando storie incredibilmente divertenti.

Torniamo nel punto di ritrovo consueto, davanti a Mango, e continuiamo i discorsi con il Poeta, il Sagace, l’Attore e l’Artigiano.

La nostra amica Sarda, infine, ci confessa il suo amore per le poesie e di come scrivere la faccia sentire libera.

Vi lasciamo con un estratto di una sua poesia e vi invitiamo al prossimo mercoledì.

Ho scelto te piccolo fiore
la mia stella,
la mia vita!
Il dolore che mi hai dato
è nulla
di te conservo solo l’amore.
Sei parte di me, dal primo istante,
battito di cuore,
che paura quasi mi fece
brivido,sulla pelle,
lentamente, carezza.
Il tuo sorriso pieno d’amore,
abbraccio a stringermi forte,
a toccare l’universo …
solo nostro.
Ora che sei lontano
la mia anima urla,
toglie il respiro,
ma vado avanti.

 

Vuoi entrare a far parte del nostro gruppo?

 

UNISCI A NOI



Leave a Reply

Pubblicato il: 5 Giugno 2017 alle 11:47 am