Mercoledì

Abbiamo trovato lavoro ad un’amica senzatetto! – Mercoledì 17 maggio

Certe volte capitano cose che ti lasciano a bocca aperta. Eventi magari sperati, desiderati, ma considerati difficili.
Poi invece la vita ti riserva delle piccole grandi sorprese, come quelle che ci sono capitate questo mercoledì.
A metà di una calda serata quasi estiva, un Corso Vittorio Emanuele pieno di musica e voci, una luce che vuole farci compagnia nonostante l’ora, ci sopraggiunge alle spalle D’Artagnan.
“Ho trovato lavoro! Ho appena finito il mio turno!” Esordisce con voce entusiasta.


Esattamente una settimana prima, il D’Artagnan ha trovato lavoro come muratore in uno dei palazzi del corso. È stata una casualità fortunata, ricompensata dalla forte tenacia e volontà di darsi da fare. Ci descrive la situazione, la paga e le condizioni: paiono buone. “Ma ora continuo con il mio vero lavoro” prosegue, indicandoci il bicchiere per raccogliere l’elemosina, conscio del fatto che tutto può essere temporaneo e nell’attesa non può dimenticare la sua situazione precedente.
Ragionamento sicuramente concreto, che non riesce però a toglierci dal cuore quella commozione provata all’udire la notizia.
Durante la serata anche l’Economista ci sorprende piacevolmente, infatti ha finalmente di nuovo una casa e al lavoro gli hanno proposto di trasformare il suo contratto in uno indeterminato. E’ incredulo e gli occhi gli brillano, teme quasi che tutto questo non possa essere vero, che non possa meritarselo.

Comprensibile, che una vita che ti ha portato in una situazione limite, come la strada, possa essere guardata con sospetto, se poi ti offre tanti strumenti per risollevarti, ma noi crediamo che sia qualcosa di veramente meritato, e mai di fronte alle belle notizie bisogna credere di non meritarsele.
A colmare tutta questa serie di piacevolissimi eventi, capita che in questa settimana abbiamo trovato un lavoro in un’impresa di pulizie per uffici alla Ragazza Sarda. Questo è un avvenimento che ci riempie di gioia, anche perchè siamo stati proprio noi a trovarglielo: abbiamo mandato il suo curriculum in vari posti che cercano personale, ci ha poco dopo contattato un’impresa di pulizie interessata a sottoporta ad una prova. Dopo un piccolo periodo è risultata idonea ed è stata confermata, iniziando quindi questa attività!!!!!!!
L’abbiamo vista felice e grata. I nostri cuori sono colmi di gioia: anche noi possiamo fare qualcosa per togliere la strada dalle loro vite! Per questo siamo certi che tante altre belle notizie possono arrivare, anche grazie al passaparola, alla condivisione e al lavoro di squadra!

La serata è poi piacevolmente proseguita con le sempre interessanti chiacchiere con il Poeta, il Sagace, il Broker, l’Attore, L’Artigiano. Siamo poi andati a trovare l’Ortolano e abbiamo anche conosciuto un suo caro amico, “Totò”, un uomo di 44 anni, nato a Milano ma di origini calabresi. Da 7 anni vive in strada, prima viveva in una casa popolare che poi a seguito di uno strano guaio giudiziario mai risolto ha cominciato a sentirsi perseguitato e spiato, da lì la sua scelta di andarsene dall’abitazione (la quale è stata occupata da altri dopo breve tempo).
Ci racconta che si trova “bene” in strada, e che vivere da senzatetto in zona Duomo è come essere in un hotel a 5 stelle se paragonato ad altre zone di Milano. Ci ha anche confidato il suo sogno: poter aprire un negozietto alimentare in campagna 🙂

Una serata ricca. Dire che le tre belle notizie ricevute ci hanno colpito profondamente è veramente riduttivo.
Indipendentemente da come sono avvenute e grazie a chi, queste sono le notizie che vorremmo sentire sempre, sono la linfa vitale che ci spinge a continuare, anche solo per poter vedere i loro splendidi sorrisi!



Leave a Reply

Pubblicato il: 22 Maggio 2017 alle 3:21 pm